Ognuno porta in sé un mondo

A. de Musset

La consulenza individuale prevede la partecipazione del singolo soggetto.

Tuttavia l’individuo, per quanto sia solo nella stanza, porta con sé tutte le relazioni significative che animano la sua vita nel presente, nel passato e nell’ipotetico futuro.

L’attenzione verrà focalizzata sulla dimensione relazionale ed interattiva del soggetto, dando anche il giusto spazio a emozioni, pensieri, storie e vissuti legati alla dimensione individuale.

Il percorso individuale è particolarmente indicato quando:

  • La persona avverte un senso di malessere generale e di insofferenza che perdura nel tempo e, in certi casi, gli impedisce di svolgere le sue attività quotidiane
  • La persona sente di non avere rapporti sereni con sé stesso prima di tutto, e anche con le persone intorno
  • La persona si accorge di avere reazioni inadeguate e che generano disagio sia a se stesso che agli altri
  • La persona avverte dei malesseri fisici (es. mal di pancia, tachicardia, mal di testa, spossatezza, dermatiti, insonnia, etc) a cui non risultano correlate cause organiche