Perché se incontrarsi resta una magia, è il non perdersi la vera favola

M. Gramellini

L’orientamento sistemico viene considerato il metodo più efficace quando il disagio riguarda la vita di coppia.

Il lavoro prevede la presenza di entrambi i partner agli incontri.

L’attenzione verrà focalizzata sulle dinamiche relazionali della coppia tenendo in considerazione anche le storie personali e le famiglie di origine di ciascun partner, con l’obiettivo di incentivare nuovi sistemi di comunicazione, più idonei ed efficaci rispetto ai precedenti, di arrivare ad una gestione più equilibrata del rapporto affettivo basandosi, inoltre, sulle capacità individuali e le risorse di ciascun partner.

Il percorso di coppia è particolarmente indicato quando:

  • La coppia è motivata a rendere la propria relazione più soddisfacente
  • Il conflitto tra i partner è distruttivo e logorante
  • Il rischio di coinvolgere i figli nel conflitto di coppia è elevato
  • È presente un manifesto disagio da parte di uno o di entrambi i partner
  • Uno dei due partner sta affrontando un momento di particolare fatica (es. un lutto, perdita del lavoro, stress acuto, etc)
  • Il conflitto cronico della coppia si riversa sui figli
  • Vi sono disaccordi sullo stile educativo adottato con i figli
  • Vi sono difficoltà nella sfera sessuale