studio psicologo

In ambito civile, lo Psicologo Giuridico assume la denominazione di Consulente Tecnico d’Ufficio (CTU) se nominato dal Giudice, e di Consulente Tecnico di Parte (CTP) se nominato da una delle parti in causa.

Il Giudice nomina un CTU quando ha bisogno di effettuare ulteriori approfondimenti per poter prendere le più opportune decisioni in merito al caso specifico. Viene fissata un’udienza nella quale il CTU pronuncia il giuramento e riceve i quesiti a cui il consulente dovrà rispondere dopo aver effettuato le dovute indagini, che si svolgono in un lasso di tempo stabilito dal Giudice. Al termine delle operazioni peritali, sarà compito del CTU depositare in cancelleria la relazione tecnica, che sarà poi di ausilio al Giudice nella sua fase decisionale.

Le parti in causa, quando il Giudice stabilisce la Consulenza Tecnica, hanno il diritto di nominare un proprio consulente di parte entro i termini stabiliti dall’ordinanza. Compito del CTP sarà di assistere alle operazioni del CTU, supportare e tutelare il cliente nel percorso peritale e redigere le note di parte in risposta alla relazione tecnica del Consulente del Giudice.